Blog

Il diavolo fa la pentola ma non i coperchi. Un vecchio proverbio che sembra valere anche per il sindaco di Fiumicino Esterino Montino e per il suo vice, Di Genesio Pagliuca, ormai da mesi candidato alla corsa per la successione del primo cittadino di sinistra. Ma le falle dell’amministrazione uscente vengono alla luce un giorno dopo l’alto. L’ultima affiora alla presentazione dei lavori del viadotto aeroportuale. Mario Baccini, leader dell’opposizione e candidato sindaco alle prossime amministrative, parla senza mezzi termini di “ennesima farsa messa in scena dall’amministrazione” per commentare la presentazione dei lavori di abbattimento e ricostruzione del Viadotto Aeroportuale.

L’appuntamento è fissato per il 27 ottobre. Una data che nel calendario politico di Fiumicino è segnata in rosso. Tra poco più di una settimana, infatti, Mario Baccini ufficializzerà la sua candidatura a sindaco. L’annuncio è arrivato l’altro giorno, nel corso dell’incontro all’Hotel Mercure di Fiumicino, organizzato per fare l’analisi del voto e incontrare i neo eletti l’onorevole Luciano Ciocchetti e la senatrice Ester Mieli,. Ad organizzarlo proprio Mario Baccini che ha dato la notizia che tutti aspettavano: il prossimo giovedì 27 ottobre, sarà ufficializzata la sua candidatura per il centrodestra e le liste civiche a Sindaco di Fiumicino e sarà presentata l’intera coalizione che lo sostiene.

 

Parte venerdì 14 ottobre al Best Western Rome Airport di Fiumicino, sulla via Portuense, il Corso di formazione per amministratori pubblici e misure Pnrr, promosso da Acaf (Associazione Culturale Alta Formazione) in collaborazione con la Fondazione Foedus. Il corso terminerà il 26 novembre con la prova conclusiva e vedrà, tra i docenti, oltre a Mario Baccini (presidente Acaf e Foedus), personaggi illustri come Massimo Sessa (Presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici), Mario Occhiuto, Riccardo Graziano (segretario generale ENM), Claudio Scajola, Luisa Regimenti, il presidente del Consiglio di Stato Franco Frattini, il capo del Servizio Bilancio dello Stato della Camera Massimo Troisi, il giurista e accademico Giovanni Maria Flick, il segretario generale della Corte dei conti Franco Massi, Angelo Maria Petroni, Giampiero Massolo, Pino Musolino (Presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia), Marcello Fiori (capo dipartimento della Funzione pubblica presso la Presidenza del Consiglio dei ministri).

 

I giovani scendono in campo e si mettono in gioco per il futuro di Fiumicino. Appuntamento per sabato 22 ottobre alle 18 allo stabilimento Saint Tropez di Fregene. Un aperitivo con talk e dj set per avvicinare i giovani alla politica e, soprattutto, per parlare del futuro della città. L’obiettivo dell’iniziativa, dal titolo “ApeMeet”, è dare voce agli under 25, agli studenti, ai ragazzi del territorio: sarà possibile condividere storie, ascoltare testimonianze di ragazzi e giovani imprenditori che hanno realizzato interessanti startup.