Sunday, 07 March 2021 18:13

Fiumicino, il grido di allarme dei pescatori

Written by Redazione
Rate this item
(0 votes)

"Attraversiamo un momento di difficoltà dovuto alla pandemia e alle restrizioni dell'Unione Europea". Esordisce così, intervistato da Diario Di Città, Gennaro Del Prete, presidente de La Pesca Romana e coordinatore regionale di Federpesca.

"I regolamenti comunitari - spiega Del Prete - ci imporrebbero di arrivare a lavorare per novanta giorni all'anno entro il 2024. Un numero che non è affatto sufficiente ai lavoratori per mantenere in vita ed in utile le proprie attività. Noi cerchiamo di non speculare sulle risorse ittiche, sulla fauna marina, ma se la situazione non dovesse cambiare, andremmo incontro ad ulteriori difficoltà a causa di stock ittici, a detta loro, in sofferenza".

Il perché di queste restrizioni, tuttavia, è anche da imputare secondo Del Prete al Governo italiano. "Per dimostrare la ricchezza dei nostri mari all'UE, che a quel punto potrebbe modificare i regolamenti, servirebbero delle ricerche scientifiche che nel nostro Paese non vengono effettuate ormai da diversi anni. Non producendo report sullo stato di salute e su quella che consideriamo un'ampia disponibilità di pesce nel nostro mare, Bruxelles non può che proseguire su una linea regolamentare che non può che lasciarci insoddisfatti".

I problemi dei pescatori, inoltre, non si esauriscono con le restrizioni UE: "In tutto questo contesto di sofferenza - racconta ancora il presidente della cooperativa "La Pesca Romana" - a complicare ulteriormente le cose è la pandemia. Il covid, che ha comportato la chiusura prolungata dei ristoranti, ha portato un deprezzamento fino al 40% del prodotto".

L'indotto, dunque, è in contrazione e per Fiumicino quello dell'economia blu è un settore fondamentale: "Personalmente io ho tre imbarcazioni. Ve ne sono 27 di grande pesca, circa 30 di piccola pesca e 18 turbosoffianti. Per un totale di circa una sessantina di aziende. Devo dire, poi, che negli ultimi tempi sono giunte altre due aziende di grande pesca, a dimostrazione che il settore è più che mai vivo".

Read 288 times Last modified on Sunday, 07 March 2021 18:17
Login to post comments