Saturday, 13 February 2021 11:01

Zio Federico: viaggio nella memoria affettiva per raccontare il genio Felliniano Featured

Written by
Rate this item
(1 Vote)

di Emma Evangelista  - “Fellini o lo si odia o lo sia ama, sicuramente bisogna conoscerlo nel profondo per poterne apprezzare la satira e l’ironia con cui racconta e critica un’epoca e leggerlo attraverso i ricordi di chi lo ha vissuto da vicino in un ambiente familiare è una dimensione particolare e fino ad oggi inesplorata” con queste parole Marco Sani, regista, medico, istrione e saggista mi introduce nel mirabolante mondo degli aneddoti e delle opere del maestro del cinema italiano che viene raccontato nell’ultimo volume di Sani intitolato “Zio Federico.

Fellini nelle memorie di Renzo Rossellini”. In questo volume, edito da DelliSanti, Sani, presidente dell’associazione FregeneperFellini, ripropone una contro storia intima e pubblica, allo stesso tempo, di una parte di vita del premio Oscar attraverso i ricordi e le memorie di Renzo Rossellini che ripercorre gli anni della giovinezza che vanno esattamente dal 1978 al 1983. Anni in cui Fellini assiduamente frequentava casa Rossellini e in cui la produzione artistica lo legava a doppio filo a Roberto e al giovanissimo Renzo. Tra aneddoti, pensieri, opinioni e articoli di illustri personaggi della scena politica e culturale Sani racconta proprio attraverso i film di quel periodo la vita è l’atmosfera Felliniana. Una lettura diversa e intrigante che parte con “Prova d’orchestra” e si conclude con “E la nave va”.

Questo volume è l’ultimo omaggio di Sani al maestro che da sempre è legato al litorale romano ed in particolare modo a Fregene dove per tanti anni nella villa in pineta il regista ha ospitato l’intellighenzia culturale che ha saputo creare l’industria cinematografica italiana e internazionale insieme ad attori, attrici, geni, saltimbanchi e curiosi che hanno contribuito ad alimentare anche le cronache rosa della dolce vita. Un periodo particolarmente felice per l’Italia del boom economico che oggi celebra Fellini anche attraverso le sue opere.

Clicca qui per il link del libro: https://images.app.goo.gl/ckyaXD8Y8Fq5B9ot7 

Read 286 times
Login to post comments