Thursday, 11 February 2021 17:58

Tragliatella, Cervellera: Si raccoglie ciò che si semina Featured

Written by Marco Cervellera Conti
Rate this item
(0 votes)

Siamo ormai entrati nella fase dell’arrivo messianico dell’uomo disceso da qualche olimpico luogo e che con indulgenza verso i politici italiani ha accettato l’incarico, alquanto ostico, di traghettare questa nostra Nazione ormai alla deriva, spacciata in un tormentoso mare e con un destino ormai segnato. 

Chiaramente va esclusa qualsivoglia detrazione verso l’uomo e il professionista Mario Draghi, la sua autorevolezza, la sua sapienza nei propri campi. In vero ciò a cui mi riferisco sono gli Amministratori che si sentono ormai salvi e, soprattutto, più forti avendo un “faro” di siffatta consistenza.

È palese, di questi Amministratori, l’insicurezza che trapelano e profondono in maniera così plateale, come a dire che, se sono con delle persone importanti mi sento importante anche io, se sono con delle persone intelligenti anche io mi sentirò intelligente. Sbagliato!! Cari Amministratori, i Cittadini sono ormai stufi di auto convincersi verso l’assunto “va tutto bene” o, come il lock-down ci ha assuefatto alla frase, “andrà tutto bene!”. Nulla quaestio, se questo ci porta o ci ha portato ad automotivarci per non abbatterci ma, mi preme evidenziare, che gli Amministratori mediocri tale varranno a prescindere dalla figura centrale di riferimento.

Ormai, mi dispiace loro notiziare, la tanto sdoganata “memoria del pesce rosso” non attecchisce più anche verso le menti più semplice, in quanto, ogni persona guarda verso i risultati ovvero anche verso il solo impegno che un Politico riesce a diffondere per il proprio territorio. Forse, generalizzando, molti Amministratori pensano (qualora fosse attribuibile tale peculiarità) in maniera anacronistica verso un tessuto elettorale diventato più esigente e diffidente. Pertanto, noi Cittadini di Tragliatella, pur accogliendo ognuno con la propria accezione personale l’arrivo di una figura apicale di valore, non scordiamo e non scorderemo quello che la nostra cara Amministrazione ha saputo riservarci. Tragliatella non si illuderà che la nostra Amministrazione possa diventare migliore solo per l’arrivo di un nome autorevole in quanto Mario Draghi non può essere paragonato ad un virus e, quindi, non può contagiare. Sarebbe più opportuno che i nostri Amministratori, nella propria tautologica incompetenza, facessero più proprio l’antico pensiero contadino verso cui “si raccoglierà ciò che si è seminato”.

Per chiarezza, al momento della richiesta del consenso nel territorio di Tragliatella, l’attuale evanescente, intangibile Amministrazione raccoglierà tutti i frutti dell’unico seme che ha saputo usare, l’INDIFFERENZA!

Read 269 times
Login to post comments