Tuesday, 08 June 2021 16:35

Ciclabile e parcheggi, Passoscuro nel caos. L’amarezza di Catini (Azione Fiumicino) Featured

Written by Redazione
Rate this item
(0 votes)

Non si placa la polemica a Passoscuro. Nei scorsi giorni, su Diario di città, vi avevamo raccontato del grande disagio vissuto dai residenti per la realizzazione della nuova pista ciclabile. Un’opera che non è piaciuta a nessuno, fra scelte urbanistiche cervellotiche e per nulla coerenti con le richieste dei passoscuresi. 

Fra i più critici sulla ciclabile della discordia è Massimiliano Catini di Azione Fiumicino, nativo e residente di Passoscuro: "La pista ciclabile semplicemente non è usufruibile. Si fa difficoltà addirittura ad entrare nelle case e, chi ha fatto i lavori, comunque, era consapevole di quanto male li stesse facendo. Ormai, come si dice a Roma, ci si è incartati, non ci sono possibilità di modifica, ma solo di ricostruzione e ricostituzione completa di com’era prima".

Le difficoltà, però, non si fermano all’impossibilità di utilizzare la pista ciclabile. La maldestra realizzazione della corsia per le biciclette ha infatti portato all’eliminazione di svariati parcheggi. Secondo Catini infatti: "L’errore più grande è aver tolto un gran numero di posti auto disponibili, penalizzando non solo i turisti che potrebbero venire a Passoscuro, ma addirittura i residenti”.

“È inaccettabile. Io sono nativo di Passoscuro e vivo qui e, da cittadino prima che politico, mi sento offeso per quanto sta accadendo, per quello che sto vedendo. Neanche nel mio sogno più folle avrei mai pensato di vedere Passoscuro ridotta così”: conclude così, con grande amarezza, il leader di Azione Fiumicino.

Read 749 times
Login to post comments